Stampare in 3D grazie al prototipo realizzato con i LEGO, il LEGObot3D.

Il LEGObot3D è la nuova stampante realizzata solo con pezzi della LEGO capace di stampare in formato 3D.

14 ott 2013 Consigli - Tempo di lettura: min.

stampa
Il prototipo LEGObot3D realizzato dall'azienda LEGO Foto di: GuiaImprentas.com

Come si potrebbero ridurre i costi di produzione delle stampanti tridimensionali? Questa era la domanda di uno studente di ingegneria, intenzionato a rendere più accessibile al gran pubblico la tecnologia della stampa 3D.

E la soluzione al quesito, anche se sorprendente, sembra possa giungere dalla risoluzione dei limiti che presenta il prototipo del LEGObot3D, la prima stampante formata quasi integralmente con pezzi di LEGO.

Sembra che la idea sia venuta fuori dalla prima versione della stampante che creò MakerBot, una impresa dedicata principalmente alla fabbricazione di stampanti 3D di ambito domestico, il cui obiettivo è minimizzare al massimo i costi di produzione.

Così l’inventore del  LEGObot3D decise di cercare i pezzi LEGO che si incastrassero meglio per montare la struttura e, successivamente, ne realizzò un disegno semplice, che in concreto può essere copiato da qualsiasi utente del famoso gioco.

In un secondo momento gli aggiunse quattro fonti di alimentazione, le quali permettono di stampare con colla calda, e dichiara che, considerando i limiti nel campo della  programmazione, i movimenti della stampante devono essere programmati manualmente con il software proprio della famiglia LEGO, il NXT.

È possibile visualizzare il tutorial che spiega le modalità di montaggio nel sito di Instructables, che, tra l’altro, mostra alcune applicazioni pratiche della stampante. Inoltre,  lo stesso realizzatore fa riferimento ai miglioramenti raggiunti con la sua fabbricazione e gli errori che potrebbero correggersi in futuro,  confermando la chiara intenzione di portare avanti la sua attività di ricerca per creare modelli sempre più evoluti.

Per tale ragione, anche se non può ancora rappresentare un vero e proprio modello commerciale, questa particolare stampante può constituire un buon strumento per iniziare il percorso della stampa tridimensionale e renderla accessibile a qualsiasi età e a qualsiasi tasca.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidastampa.it/proteccion_datos

Articoli correlati